Can, Sanem, Leyla, conosci il significato dei nomi turchi?

Sono sicura che oramai ognuno di voi conosce almeno un nome turco….provo ad indovinare? Can? Sanem? Leyla? Ma quanti di voi conoscono il significato dei nomi turchi?

Ecco alcuni dei nomi turchi che più hanno colpito il cuore degli italiani quest’estate. Il fenomeno delle serie TV turche (https://www.ilsalottoturco.com/il-fenomeno-delle-serie-tv-turche-in-italia/) vi ha fatto scoprire i nostri bellissimi nomi.

Il nome Can significa vita o anima. Si pronuncia “Gian” ed è un nome molto diffuso in Turchia. Infatti, spesso alle persone care ci rivolgiamo dicendo “canım”, letteralmente significa vita mia, ma nel contesto quotidiano è inteso come mio/a caro/a. Invece Sanem significa idolo o bella donna. Mentre Leyla è un nome collegato alla notte…suggestivo, vero? I diversi significati dei nostri nomi fanno si che risultino poetici e melodiosi.

Spesso, i nomi turchi corrispondono ad una virtù, ad una qualità, oppure ad un elemento legato al mondo marino, climatico o vegetale. 

Varietà dei nomi turchi

La varietà dei nomi turchi è davvero vasta. L’ispirazione può essere floreale e quindi sentiamo molto spesso Gül (rosa), Ҫiçek (fiore), Defne (alloro), Gonca (germoglio)…uno dei miei preferiti è Nilüfer, che significa Ninfa (che è anche il nome di una famosa cantante turca), se ne avete voglia vi invito ad ascoltare una delle sue più belle canzoni https://youtu.be/kX_CZcGGugQ

Gül è anche un nome che permette di formare tanti altri nomi composti da donna, come Gülnur, Gülsen, Gülay, Gülbahar (rosa di primavera) ma anche da uomo come Gülali, che sta per la rosa d’Ali.  

L’ispirazione può essere anche climatica, naturalistica ed astrale, con dei nomi molto usati come Güneş (sole), Yıldız (stella), Bulut (nuvola), Yağmur (pioggia), Nur (la luce), Damla (goccia), Meltem (brezza), Pınar (sorgente) o Su (acqua).

Numerosi i nomi ispirati a qualità o virtù, come Sevim (gradevole, piacevole, carina), Güler (che sorride), Kibar (gentile), Özgür (libero), Özlem (desiderio), che sono tra i più diffusi.

Oltre ad essere poetici, i nostri nomi possono risultare anche esotici, poiché hanno origini persiane, arabe ed asiatiche. La Turchia è un crocevia di culture che nei secoli ha permesso questa profusione di nomi.

Prima di continuare nella lettura ti invito ad iscriverti alla Newsletter del Salotto Turco per ricevere tutti gli aggiornamenti del mio Blog sulla Turchia.

Curiosità sui cognomi turchi

I nomi sono a loro volta affiancati da cognomi turchi altrettanto suggestivi. L’adozione della Legge sul Cognome del 1934 è stato uno dei grandi cambiamenti introdotti da Mustafa Kemal, meglio conosciuto come Atatürk.

Atatürk (che significa Padre dei Turchi) è stato il fondatore della Repubblica Turca e ha imposto l’adozione di un cognome per seguire il modello della vicina Europa.

Ci sono tantissimi cognomi con connotazione prestigiosa, come Öztürk (vero turco), Demir (ferro), Şahin (aquila), Yıldırım (fulmine), Yazıcı (colui che scrive), Karadağ (montagna nera).

Sono pure numerosi i cognomi turchi composti con il suffisso oğlu (figlio di), per esempio Kasaboğlu (figlio del macellaio), Ҫobanoğlu (figlio del pastore), Aslanoğlu (figlio del leone), Köroğlu (figlio del cieco) e cosi via.

I nomi scoperti in televisione

Tutti i nomi sentiti e scoperti in televisione vi tornano alla mente? Oltre a Can, Sanem e Leyla ci sono nomi poetici come Demet, dolcissimo nome che significa semplicemente “mazzo”, inteso come un mazzo di fiori. Lale, ad esempio, vuol dire tulipano. Oppure Aylin, che vuol dire “chiaro di luna” o ancora Meryem, che è la versione turca di Maria.

Avrete pure sentito il nome Emir che sta per “principe”, Kemal che significa “perfezione” o Emre, famosa figura della serie in corso quest’anno, significa amico, a dispetto del personaggio che interpreta.

Se hai la passione per la Turchia, per le sue tradizioni e per la sua cucina, iscriviti al mio canale YouTube dove troverai le migliori ricette di cucina turca https://www.youtube.com/c/Ilsalottoturco

Intorno a me…

Come avrete ben capito, la poesia non sta solo in televisione. In Turchia siamo circondati da nomi poetici. Io stessa, intorno a me, ho parenti ed amiche che si chiamano Songül (ultima rosa), Kibar (gentile), Derya (infinito), Ekin (raccolto), Serap (miraggio), Ceren (giovane gazzella), Gizem (mistero), Şenay (luna gioiosa), Gamze (fossetta) o Sevda (amore).

Spero di avervi fatto sognare…

Güle güle canlar,

Ümeyhan

Scopri il nuovo E-Shop del Salotto Turco con tanti e meravigliosi articoli made in Turchia https://www.ilsalottoturco.com/negozio/

4 Comments

  1. Monica said:

    Meraviglioso grazie voglio cambiare il mio nome .Amo questo nomi e anche la lingua turca.

    6 Aprile 2021
    Reply
  2. Marta said:

    Il nome Lara è diffuso in Turchia? E se sì significa qualcosa?
    Grazie

    17 Gennaio 2022
    Reply
    • Ciao Marta, il nome Lara non è molto diffuso, significa Fata delle Acque, Ninfa.

      20 Gennaio 2022
      Reply
  3. Simona said:

    Ciao a tutte. Io vorrei sapere se il mio nome ,Simona , soprannome che mi sono data per accorciare i tempi, “sym ” corrisponde a qualcosa nella lingua turca o se guardando le mie foto su facebook un attore delle nostre serie tanto amate come mi battezzerebbe?

    23 Febbraio 2022
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.